Private Cloud Managed


Private Cloud Managed
La flessibilità del Cloud unita alla potenza di un Datacenter Virtuale


Private Cloud Managed
La flessibilità del Cloud unita alla potenza di un Datacenter Virtuale

Il Private Cloud è una tecnologia che permette di realizzare un’infrastruttura composta da server fisici dedicati ad un unico progetto e quindi per un’unica azienda sui quali si può costruire un datacenter virtuale composto da "n" macchine virtuali (VM).

La bontà di questa soluzione deriva dalle diverse possibilità di configurazione di quest’ambiente, che è capace di destinare risorse per le diverse funzioni che il datacenter deve erogare.
Ad esempio, il Private Cloud può ospitare le VM per le applicazioni e siti esposti su Internet (web servers), il gestionale aziendale, il CRM, etc....
In questo modo aumenta in maniera esponenziale l’affidabilità, la sicurezza informatica, la flessibilità e la scalabilità di tutto il sistema.

Secondo la definizione del NIST, il National Institute of Standards and Technology, il modello di deploy del Private Cloud computing prevede che le risorse (computing, storage e network) siano fornite ad uso esclusivo di una singola organizzazione che comprende molteplici business unit.

Il Private Cloud risponde ad esigenze di maggiore sicurezza, maggiore controllo sulla componente fisica e alta flessibilità delle applicazioni che esercisce. Non per ultimo consente di predisporre un CED, ma che non sia interno all’organizzazione eliminando alla radice costi patrimoniali per tutta la parte hardware e le spese di gestione di un normale datacenter on-premise.



Scopri cosa possiamo fare per te

Contattaci, ti richiameremo in base alla tua disponibilità

    Ho letto e accetto la Privacy Policy.

    * = campo obbligatorio

    Promettiamo di non inviarti spam.

    Caratteristiche principali Private Cloud Managed



    Scalabilità delle risorse


    Aumenta istantaneamente le risorse (CPU, RAM, Storage, etc...) del tuo Private Cloud in qualsiasi momento.



    High Availability


    L'infrastruttura è ridondata e, in caso di necessità, il Cloud Server viene migrato automaticamente su altro host senza alcuna interruzione del servizio.



    Storage ultraveloce


    Prestazioni eccezionali (fino a 900.000,00 IOPS) con IBM® FlashSystem® A9000. Massima disponibilità e protezione dei dati.



    Expert SysAdmin Support


    La tranquillità e la sicurezza di affidare la gestione sistemistica del Private Cloud ai nostri specialisti. Scopri di più.



    Disaster Recovery geografico


    Con il Disaster Recovery su Datacenter secondario, eliminiamo i rischi di inattività prolungata (RTO e RPO certificati), ripristinando in pochi minuti il funzionamento della tua infrastruttura.



    Backup Giornaliero & Restore


    I tuoi dati sono al sicuro con Acronis® Cyber Cloud Backup. Conserviamo 30 giorni di storico, per garantirti sempre un punto di ripristino nel tempo.



    Anti DDoS e Anti Malware


    I nostri Private Cloud sono dotati di sistemi anti DDoS per proteggere i tuoi siti web da attacchi DDoS L3, L4 e L7. Proteggiamo i tuoi siti web da codice malevolo, con l'utilizzo di sistemi Anti Malware e scansioni automatiche.
    Che cos'è un Firewall?



    Monitoring


    Grazie ai nostri strumenti di monitoraggio proattivo, individuiamo e risolviamo tempestivamente eventuali problemi tecnici, riducendo al minimo l'inattività dei sistemi.



    IPv6 Ready


    Tecnologia IPv6 disponibile su tutte le soluzioni Private Cloud.



    GDPR Compliant


    FlameNetworks S.r.l. è una società italiana. I tuoi dati restano in Italia e sono soggetti alle normative italiane e UE.



    Powered by VMware®


    Le nostre infrastrutture Cloud sono certificate VMware®, leader di mercato nelle soluzioni Virtual & Cloud Datacenter.



    Consulenza tecnica pre-sales


    Analizziamo i requisiti tecnici del progetto attuale e quelli dei possibili scenari futuri; per garantire la soluzione migliore in termini di efficienza, costi e ottimizzazione dell'investimento.


    Domande frequenti su Private Cloud Managed

    Cos'è il Private Cloud?

    Il Private Cloud è una tecnologia che permette di realizzare un’infrastruttura composta da server fisici dedicati ad un unico progetto e quindi per un’unica azienda sui quali si può costruire un datacenter virtuale composto da n. macchine virtuali (VM).

    La bontà di questa soluzione deriva dalle diverse possibilità di configurazione di quest’ambiente che è capace di destinare risorse per le diverse funzioni che il datacenter deve esercire. Ad esempio il Private Cloud può ospitare le VM per le applicazioni e siti esposti su Internet (web servers), il gestionale aziendale, il CRM, il server per la produzione, ecc.. In questo modo aumenta in maniera esponenziale l’affidabilità del sistema, la sicurezza informatica, la flessibilità e la scalabilità di tutta l'infrastruttura.

    Cos'è lo storage SAN IBM® FlashSystem® A9000?

    Lo storage SAN IBM® FlashSystem® A9000 è un sistema all-flash di livello enterprise ad elevate prestazioni con memorie flash fino a 900.000 IOPS, estremamente più veloci rispetto agli hard disk SSD. Grazie allo storage su SAN, la capacità di spazio disco del Cloud Server PrestaShop è scalabile e tendente a infinito.

    Cos'è il Disaster Recovery?

    l Disaster Recovery è una procedura di ripristino di un’infrastruttura aziendale (o di una parte di essa) su un datacenter secondario. Tale procedura si attiva quando il datacenter primario in cui risiedono i server e quindi i sistemi non è più disponibile a tempo indeterminato.

    Queste situazioni possono verificarsi a causa di eventi imprevisti e non predicibili (calamità naturali, errori umani, ecc). Se si verificano tali evenienze l’infrastruttura viene "attivata" geograficamente su un altro datacenter (Disaster Recovery geografico) in base ai requisiti di RTO ed RPO così da ripristinare la situazione e permettere all’azienda di tornare nuovamente operativa.

    Perché parliamo di Disaster Recovery “Geografico”?

    Perché, in questo caso, i dati devono essere replicati geograficamente su due “region” diverse e indipendenti.

    In FlameNetworks disponiamo di due Datacenter (Milano e Roma) e siamo in grado di esercire, su richiesta, il DR in modo efficiente e sicuro scongiurando eventuali perdite di dati.

    Se, ad esempio, i sistemi di produzione vengono eserciti dal DC di Milano, il DC di Disaster Recovery è Roma e viceversa.

    Cosa sono RTO e RPO?

    RTO (Recovery Time Objective) e RPO (Recovery Point Objective) sono i parametri su cui vengono calibrate le procedure di Disaster Recovery.

    L’RTO indica il tempo necessario per rendere nuovamente operativa l’infrastruttura e i sistemi su un datacenter secondario e viene definito in fase di pre-sales, basandosi sulle necessità di funzionamento dell’organizzazione. In altre parole è il tempo massimo che trascorre dall'evento disastroso al ripristino dei sistemi.

    L’RPO definisce invece la quantità massima di dati (un range temporale, ad esempio 24 ore) che l’organizzazione è disposta a perdere dall'evento disastroso e che non pregiudica la sopravvivenza stessa dell'azienda. Anche in questo caso l'RPO viene definito in fase progettuale e sulla base delle specifiche esigenze del cliente.

    Cosa significa la parola Managed?

    La parola Managed racchiude tutte quelle attività che il Provider svolge per garantire il corretto funzionamento dei sistemi che va ad esercire. Secondo il significato che noi diamo alla parola Managed, ne consideriamo parte integrante tutte le attività di setup, monitoraggio e manutenzione dell’infrastruttura. Attività che permettono a chi acquista il servizio di non dover dotarsi di competenze interne per le attività sistemistiche e quindi demandare a noi tutte le operazioni quotidiane per amministrare correttamente un sistema.

    Il cliente dovrà quindi concentrarsi solamente su quello che è il suo core business facendo diventare l’infrastruttura IT da centro di costo ad investimento scalabile per la crescita. Infatti le conoscenze acquisite durante l’attività ci permettono non solo di studiare e progettare la migliore infrastruttura secondo le esigenze e i requisiti espressi dal cliente, ma anche prevedere, in base alle nostre analisi, quali saranno le esigenze IT in futuro.

    Come funziona il backup giornaliero?

    Per il backup utilizziamo Acronis® Cyber Cloud Backup, una tecnologia enterprise per la creazione dei backup ed il relativo ripristino dei dati.
    Il salvataggio dei backup avviene su uno storage fisicamente separato dal server di produzione e collegato su rete interna Gbit.
    La prima replica del backup è full, dopodichè vengono creati gli incrementali. Con questa modalità di backup, le risorse necessarie al task sono ridotte al minimo e le operazioni durano pochissimi minuti senza quindi incidere sul server che ospita i tuoi siti web.
    La creazione del backup giornaliero è automatica e viene conservato uno storico di trenta (30) giorni.
    L'eventuale procedura di ripristino del backup è molto semplice, perché è tutto integrato all'interno del Plesk. Con pochissimi click, infatti, puoi ripristinare i tuoi backup in qualsiasi momento.


    I nostri Partners: